Vola

Pensieri effimeri viaggiano nel vento
manca il respiro qui in alto
.

Non sai l’inferno che mi porto dentro
cerco di sopprimerlo e di sopprimermi.

Vorrei non averti mai incontrato.

Respira

Respira
oltre l’orizzonte
oltre la mente
la tua anima 
risorge.

Timida carezza
amante della vita
sogni l’eterno e il vano.

E salti di gioia riempiono le tue giornate
di verdi prati montuosi
di colline e dirupi.

E ancora il mare che ti attraversa
il vento che soffia forte
il cielo che abbraccia il sole.

E ancora tu, sempre tu.

Niente

Navigo nell’illusione
nella morsa delle tenebre
nella gabbia della mente.

Nel vuoto dell’angoscia
nel senso di colpa
nel buio di mezzanotte.

Non una meta
non un orizzonte
non un mare
non una terra.

Niente che possa chiamarsi vita.