Niente

Navigo nell’illusione
nella morsa delle tenebre
nella gabbia della mente.

Nel vuoto dell’angoscia
nel senso di colpa
nel buio di mezzanotte.

Non una meta
non un orizzonte
non un mare
non una terra.

Niente che possa chiamarsi vita.

Volevo solo amarti

Disegno ad acquerelli di Ilaria Di Benedetto

Volevo solo amarti in una mattina di primavera, nel tumulto delle nostre fragili vite
volevo solo amarti in un pomeriggio di mezza estate, nella gioia di essere semplicemente noi
volevo solo amarti sotto la pioggia, nel calore della passione
volevo solo amarti sotto un cielo stellato, nel tepore dell’aurora
volevo solo amarti guardandoci negli occhi, nell’istante più gioioso
volevo solo amarti prendendoci per mano, guardando il calar del sole all’orizzonte
volevo solo amarti con mille sorrisi, nei nostri momenti felici
volevo solo amarti con mille carezze, nelle paure delle nostre incertezze.

Volevo solo amarti.

Anteprima Audio Libro – Alessandro Quasimodo legge i poeti contemporanei

“Una bella poesia sui rimpianti, declamata dalla profonda voce di Alessandro Quasimodo”.

In attesa della pubblicazione del mio primo audio libro letto ed interpretato da Alessandro Quasimodo, eccovi in anteprima il primo video della raccolta! Un grazie ad Aletti Editore e a Giuseppe Aletti per avermi offerto questa fantastica opportunità. Un ringraziamento speciale anche al maestro Quasimodo per la stupenda interpretazione! Buon ascolto a tutti: