Questo mondo, mi ricorda di te

Mi ricordi il vento, per il suo dolce rumore
mi ricordi il mare, per il suo tenue odore
mi ricordi l’alba, per la sua fievole brezza
mi ricordi l’aurora, per la sua leggera danza
mi ricordi il tramonto, per i suoi mille sapori
mi ricordi il cielo, per i suoi mille colori
mi ricordi la mattina, per il suo frettoloso risveglio assonnato
mi ricordi la notte, per il suo infinito firmamento stellato.

Questo mondo, mi ricorda di te.

Il vecchio e il porto

Suona il vento
alla porta della vita
portando con se nubi e tempesta
.

Sul ciglio del porto
un uomo stanco
a fatica sale quei gradini
troppo spesso sofferti
.

Sulla sua fronte
il sudore di una vita
di sacrifici
di stenti
.

E’ dentro casa ora
vuota e sola
come la sua anima
vola via
.

Un sospiro

Un sospiro
un candido abbraccio
vicino a te.

La quiete che mi pervade.

E poi
sorridimi
baciami ancora.

Riempi d’amore i miei giorni tormentati
con dolcezza
con grazia
con la tua semplicità.

La pace di un mondo in tempesta.